Come risparmiare sulla bolletta della luce: i consigli migliori

Questi che seguono sono alcuni consigli da mettere subito in pratica per poter ridurre l’importo della bolletta della luce degli impianti elettrici a Milano sempre così cara da rischiare di svuotare il conto in banca e arrivare alla fine del mese al rosso.

Spegnere anche i led

La maggior parte degli apparrei elettronici che ci sono hanno una piccola luce led che resta accesa anche quando sono spenti. Altri elettrodomestici hanno un orologio digitale che continua ad andare quando non sono in funzione. Può sembrare roba da poco, ma secondo i dati raccolti si tratta di uno spreco di energia elettrica che si ripercuote sull’importo fatturato in bolletta.

Per evitare che i led restino accesi e consumino energia basta scollegare le prese di corrente durante l a notte. È un po’ scomodo e quindi la soluzione ottimale è collegare tutto a una presa multipla con l’interruttore. Prima di andare a dormire o di uscire di casa per andare al lavoro, basta spengere l’interruttore per azzerare i consumi elettrici.

Sostituire le lampadine di casa

Anche le normali lampadine di casa consumano molta energia elettrica, soprattutto se non si fa attenzione e si lasciano accese per molte ore al giorno anche quando non servirebbe. Per ridurre il consumo degli impianti elettrici a Milano è bene sostituire tutte le lampadine di casa con nuovi modelli a led.

Chi ha installato nuove lampadine a led ha visto ridursi la bolletta della luce in modo abbastanza sensibile. Si possono sostituire tutte in una volta sola, e sarebbe la soluzione ideale, oppure si cambia una lampadina per volta, mano a mano che si fulmino quelle vecchie e tradizionali.

Accendere gli elettrodomestici la sera

Nelle ore serali, secondo la maggior parte dei contratti., al componente energetica costa meno. Per questo motivo convien sempre avviare gli elettrodomestici, soprattutto se grandi come la lavatrice, il forno etc. dopo le sette di sera, sempre se non crea troppo disturbo ai vicini di casa.