I 5 consigli per affrontare meglio lo stalking

Quando si ha a che fare con uno stalker, è necessario rivolgersi subito a degli esperti come un investigatore privato a Roma costi che fornisce anche importanti consigli legali sul da farsi. Ecco alcuni consigli professionali per evitare situazioni a rischio.

Avvertire tutti

Quando una persona è vittima di minacce e stalking non c’è nulla da vergognarsi ma per la sicurezza propria e anche dei figli, se presenti,  meglio avvertire tutti. Si tratta di famigliari, colleghi di lavoro, amici, insegnanti e anche conoscenti per evitare che lo stalker racconti bugie e raggiri le persone per avere accesso a luoghi privati.

Denunciare ogni violazione

Un investigatore privato a Roma costi  consigli di denunciare sempre. La prima cosa da fare è raccogliere materiale per un’ordinanza restrittiva e, una volta ottenuta, denunciare ogni violazione, anche grazie alla prove materiali raccolte dal detective privato. In tale maniera, si inizia a costruire un fascicolo di prove da prestare al giudice in ogni momento. Se dovessero esserci molte violazioni, è facile ottenere delle sentenze a favore. Senza denunce da parte di chi subisce minacce, non è possibile ottenere sentenze favorevoli. È necessario esser pragmatici in queste situazioni e lasciare da parte i sentimentalismi per proteggersi da persone violente.

Registrare le chiamate

Ogni volta che ci sono messaggi, e mail, lettere o altro, si deve fare una copia per documentarne l’accaduto. Le eventuali telefonate e i messaggi vanno registrati sempre per il medesimo motivo. Si tratta di un consiglio molto valido ai fini giudiziari, che va di apri passo con il non rispondere a e mail e telefonate, lasciando partire la segreteria telefonica.

Cambiare abitudini

Un modo per restare al sicuro quando si ha paura di uno stalker è cambiare spesso abitudini evitando di ripetere tutti i giorni le stesse cose agli stessi orari. Purtroppo, la situazione non va presa con leggerezza e gli esperti delle investigazioni private consigliano di non fare mai la stessa tarda per tornare a casa né di andare alla stessa ora al bar sotto l’ufficio a prende un caffè, per esempio.