I controlli periodici dal pediatra: quando e a che cosa servono

Quando si deve andare dal pediatra? Quali sono i controlli da fare? Che cosa registra il pediatra? A queste  e a tante altre domande si trova risposta nei paragrafi che seguono.

Quando sono fissati

Le scadenze dei controlli di ruotine, detti bilanci di salute, sono da fissati tre nel primo anno  e poi altri 3 dai due ai sei anni. Questi sono quelli minimi, poiché in generale ogni singola azienda sanitaria locale, ASL, ne fissa altri aggiuntivi per avere un quadro completo.

Lo scopo dei controlli periodici

I periodici bilanci di salute servono al pediatra per valutare lo stato di crescita del bambino. Sono presi in considerazione diversi fattori tra cui peso, altezza, circonferenza carnica. I dati vanno sempre riportati sul libretto pediatrico. Il medico controlla che i dati rilevati corrispondano alle cosiddette curve di crescita. Si tratta di grafici, uno per i maschi e uno per le femmine, che indicano la media dei bambini in generale. Di norma, i dati raccolti durante le visite di ruotine fissate a interrenali regolari, devono rientrare nella medi. Piccole variazioni sono comunque da considerarsi normali dato che si tratta di dati medi che non tengono conto delle singole peculiarità. I dati sono seganti nel libretto pediatrico, consegnato in ospedale appena il bimbo nasce.

Non solo raccolta di dati…

Il bilancio periodico di salute non ha il solo scopo di raccogliere dati, ma si tratta di un’occasione per avere un colloquio con un esperto. I neo genitori possono trovare nel pediatra una figura di riferimento a cui chiedere consiglio sul da farsi. È buona norma riportare i comportamenti del bambino per capire se è tutto in regola: quanto mangia, se dorme, quanto dorme, cosa fa quando è sveglio e così via.

Il pediatra spesso indica quali sono i comportamenti che ci si deve aspettare nei prossimi mesi. Altri consigli possono riguardare come intervenire per correggere eventuali piccoli problemi di sviluppo. Qualsiasi domanda si ha in merito al bambino. La visita dal pediatra è il momento ideale per tirar fuori la questione.

Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.pediatraroma.com