Materiale low cost per i vostri traslochi

Il trasloco può esser un momento davvero stressante che richiede tempo e anche denaro. Ci sono però dei semplicissimi trucchi che si possono aiutare a tenere basso il costo dell’intera operazione affinché non serve un grande budget. Ecco alcune idee che potte subito mettere in pratica per procurarvi del materiale per imballaggio a costo zero. Meglio iniziare a pensarci per tempo così avete diverse settimane per prendere quello che vi serve.

Tenete da parte i quotidiani

Se siete solti prendere il giornale tutti i giorni, o anche solo alcuni, quando avete finto di leggerlo non buttatelo via ma tenetelo da parte per il vostro trasloco. Il giornale è infatti uno dei materiali migliori che ci sia per incartare tutti gli oggetti fragili che avete come le ceramiche e i cristalli. Usatelo per avvolgere anche prodotti tecnologici fragili come gli schemi piatti. La carta del giornale torna utile anche quando dovete riempire gli spazi vuoti dentro gli scatoloni, fate delle palline e usatele come se fossero le patatine di polistirolo. È un trucco davvero utile che vi evita di dover comprare il pluriball, cioè i fogli di plastica con le bollicine.

Andata al supermercato per gli scatoloni

Tuti i prodotti che vedete esposti negli scaffali del supermercato sono arrivati in uno scatolone. Di solito, alcuni scatoloni vengono lasciati dai commessi alle casse così da proteli usare per riporre i vostri acquisiti. Potte prendere tutti gli scatoloni che volete per il vostro trasloco. Se non dovessero esserci degli scatoloni, vi basta chiedere a un commesso se per caso ce ne sono un paio da portare a casa. Chiedete se è possibile tenere da parte qualche scatolone, preferibilmente non troppo grande, per il vostro trasloco. È più facile se andate in un supermercato più piccolo piuttosto che nei mega store.  Potete fare lo stesso in un negozio che frequentate di solito; se avete un po’ di confidenza con il gestore sarà molto più facile avere quello che vi serve per il vostro trasloco low cost.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.cotroneotraslochi.roma.it