Software Magento più utilizzato in e-commerce

Magento è il CMS più utilizzato per la creazione di e-commerce di notevole grandezza. Questo è un software gratuito ed open source che offre innumerevoli possibilità per la modifica del proprio sito web, con l’aggiunta di un’ottimizzazione SEO, la quale è una delle tecniche più utilizzate per posizionare il sito web in cima alle classifiche dei risultati di ricerca, ma senza dover pagare. Esiste infatti la SERP (search engine result page) a pagamento, che occupa i primi tre posti della classifica, e la SERP organica, che è invece composta da tutti gli altri risultati che guadagnano posizioni grazie alla SEO.

Quali sono le funzionalità di Magento? La lista è molto lunga, quindi riporteremo le principali:

  • Gestione ordini
  • Gestione prodotti
  • Gestione clienti
  • Gestione catalogo
  • Gestione listini

Queste come anticipato sono solo alcune delle funzionalità, riportate senza entrare nel dettaglio, si intuisce quindi quanto siano innumerevoli le modifiche applicabili al proprio sito. La prima versione di Magento venne lanciata sul mercato nel Marzo 2008 ed è attualmente utilizzato da circa 250000 commercianti in tutto il mondo. Negli anni sono poi state migliorate le carenze delle versioni precedenti, ma ci sono ancora degli interrogativi su quale versione sia migliore tra la 1 e la 2. Magento 2 ha un design più user friendly, di conseguenza risulta più intuitivo, inoltre la personalizzazione è favorita da innumerevoli moduli aggiuntivi, che rendono il tutto più rapido; si possono poi inserire dei video dei prodotti, e la gestione dei prodotti è semplificata. Non ci sono quindi dubbi sul fatto che la versione 2 sia nettamente superiore alla 1 per la creazione siti ecommerce, ma lo svantaggio è la sua struttura ancor più complessa, che richiede di conseguenza un maggiore studio ed una maggiore preparazione per utilizzare questo CMS.

Magento nel 2019 è stato situato nella lista, confermata dalle agenzie web marketing Roma, dei 6 CMS più diffusi, che sono:

  • WooCommerce: 22%, plugin gratuito che aggiunge funzionalità a siti creati con Wodpress
  • Shopify: 17%, piattaforma SaaS che tra tutti risulta quella di più facile utilizzo
  • Magento: 13%, molto utilizzato, ma molto complesso e con costi elevati
  • PrestaShop: 4%, è il più adatto per le piccole imprese
  • BigCommerce: 3%, soluzione “ospitata” a pagamento
  • OpenCart: 3%, semplice da utilizzare ma come trampolino di lancio, non è infatti indicata per siti troppo trafficati

Come visto Magento è la soluzione migliore per un sito web di grande portata, ma richiede esperienza e comporta costi elevati, dando però alla fine un sito internet duraturo e semplice da gestire.